1a di Andata Campionato

Esordio dei ragazzi di Fecchio, sotto la nuova “guida tecnica” Moscatelli che non si può definire dei migliori…
A giudicare dal netto 3-0 si direbbe una partita a senso unico per i padroni di casa di Nesso ma tutti i parziali sono stati combattuti e giocati fino ai vantaggi.
Primo set con una partenza difficile per gli ospiti…i ragazzi dei Gufi impongono subito il loro gioco forzando gli attacchi al centro e con un ottima difesa sempre molto ben piazzata e scavano subito un solco fino al 7-3 che costringe al primo time-out Fecchio. Pronto riscatto degli ospiti che “riagguantano” la gara e impattano sul 10-10. La frazione continua poi punto punto fino al break dei padroni di casa (16-14) subito recuperato dal San Carlo (18-1 che poi abdica il set con numerosi errori in attacco (22-19) che permettono ai padroni di casa sempre poco fallosi di imporsi per 25-22.
Secondo set giocato sin dalle prime battute sul filo della parità…il match prosegue punto punto o con qualche timido break dei canturini subito e prontamente recuperato fino al 14-14. Poi un black out ospite permette al Nesso di scavare un vantaggio di 4-5 punti (18-14) che viene mantenuto fino al 23-19….il Fecchio tenta il tutto per tutto e riesce a recuperare terreno 24-22 ma consegna anche la seconda frazione ai casalinghi 25-23
Terzo e ultimo set fotocopia del secondo fino al 12-12…poi sprint ancora dei padroni di casa (16-13) subito impattati dal Fecchio sul 17-17 che riesce poi a portarsi anche avanti con un break sul 20-22. Gufi però che non si fanno “spaventare” e punto per punto riprendono cantù 22-22, il match continua ai vantaggi fino al “colpo finale” sul 26-24 dei ragazzi di Nesso.
Bilancio della partita negativo per il San Carlo che nonostante le buone difese e la ricezione abbastanza positiva fatica molto sul primo attacco, sulla ricostruzione, ma soprattutto soffre moltissimo sul muro non riuscendo a fermare i forti e alti attaccanti dei Gufi.
Scoppola di inizio anno da metabolizzare e tornare subito in palestra per correggere i difetti in vista del prossimo match, l’esordio casalingo della prossima domenica, contro il Saronno che lo scorso anno ci ha messo in difficoltà in tutte e due le occasioni.

Guido (San Carlo)